Reccia

Col. Giovanni Reccia

Comandante del Nucleo Speciale Frodi Tecnologiche della Guardia di Finanza


Il Col. Giovanni Reccia nel corso della sua carriera oltre ad aver comandato reparti della Guardia di Finanza impegnati nel contrasto al contrabbando al traffico di armi ed ad aver svolto delicate indagini in materia di anticorruzione, riciclaggio ed attività di polizia giudiziaria e tributaria a carattere nazionale ed internazionale anche nei confronti di organizzazioni criminali di spicco, è stato Ufficiale di Stato Maggiore del Comando Generale della Guardia di Finanza presso l’Ufficio Legislativo e l’Ufficio Telematica nonché Responsabile della Sicurezza ICT del Corpo. Dal 2017 riveste l’incarico di Comandante del Nucleo Speciale Frodi Tecnologiche. Durante il percorso formativo-didattico ha conseguito la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Salerno nel 1993, la Laurea quadriennale vecchio ordinamento in Economia e Commercio presso l’Università “Federico II” di Napoli nel 1995, la Laurea Specialistica in Scienze dell’Economia e della Sicurezza presso l’Università “Tor Vergata” di Roma nel 2003, la Laurea quadriennale vecchio ordinamento in Scienze Politiche presso l’Università di Trieste nel 2005 ed ha frequentato diversi Master. È abilitato alla professione di Avvocato, Revisore Legale dei Conti e Giornalista Pubblicista.

È stato, altresì, docente presso gli Istituti di formazione del Corpo e relatore presso Atenei universitari, nonché membro della Commissione di Disciplina presso la Corte di Appello in Napoli e della Commissione Prefettizia per la tutela dei beni artistici in Firenze. Ha inoltre realizzato pubblicazioni in materia giuridica ed articoli su riviste specializzate.