fbpx
Le ultime Linee Guida ENISA in tema di cybersecurity per i veicoli a guida autonoma indicano le buone pratiche operative
11 Marzo 2020
Aspetti di sicurezza di BGP e Routing in Internet – parte I
16 Marzo 2020

VPN per la sicurezza dei dati personali

La sicurezza dei nostri dati personali appare oggi insidiata da molteplici fronti: app e dispositivi di uso quotidiano lasciano spesso esposte, anche a insaputa dell’utente, informazioni sensibili come la posizione o altri dati di navigazione. Oltre ai noti intenti di profilazione a fini di marketing, una concreta minaccia è rappresentata dal crescente fenomeno del cybercrime, sempre più abile a estrarre valore da dati illecitamente sottratti; per milioni di utenti, poi, la privacy e lo stesso diritto di accesso alla rete sono compressi da governi autoritari che attuano forme di censura e monitoraggio sul web.
Fortunatamente anche le soluzioni a tutela della riservatezza online, nate in risposta alla crescente richiesta di utenti che iniziano ad avere consapevolezza dei rischi, sono molteplici e ormai alla portata di tutti.

Tra queste c’è la VPN Surfshark. Proteggendo i suoi utenti da tentativi di phishingmalware e tracker commerciali come da ipotesi di cybersorveglianza o tracciamento illecito, questo prodotto offre la massima sicurezza tanto nelle attività quotidiane – connettersi a una rete WiFi pubblica, effettuare operazioni bancarie via smartphone o fare shopping online – quanto nelle più critiche. Che si tratti di condividere informazioni sensibili (private o aziendali che siano) o di aggirare ipotesi di censura governativa, riservatezza e possibilità di “occultamento dell’impronta digitale” sono integralmente garantite dal metodo crittografico AES 256 GCM, tra i più avanzati nel panorama attuale della ricerca crittografica.

Basata sui protocolli open source OpenVPN e IKEv2, la VPN surfshark offre una connessione anonima e sicura in riferimento a tutti i dati di navigazione, permette di nascondere la cronologia dei download e consente la condivisione in anonimato di file P2P, senza monitorare le attività né raccogliere alcun tipo di registro. Trasferendo i dati tramite un canale sicuro si esclude la possibilità che eventuali malintenzionati, istituzioni o persino gli stessi ISP siano in grado di accedere alle informazioni trasmesse; anche in caso di perdita della connessione VPN, la funzionalità Kill Switch garantisce che attività e dati sensibili non vengano mai divulgati.

Il funzionamento è garantito anche in Paesi ove esistano restrizioni sull’accesso alla rete e consente di sbloccare, con la modalità No Borders, contenuti normalmente soggetti a limitazioni geografiche.

Con un unico account Surfshark è inoltre possibile, tramite le app dedicate, proteggere tutti i propri dispositivi: una sola soluzione di sicurezza per integrare – indipendentemente dal sistema operativo utilizzato – riservatezza e anonimato nelle innumerevoli attività, lavorative e personali, effettuate in rete.

Larghezza di banda illimitata, possibilità di accedere a numerosi servizi di streaming video (tra cui Hulu e Netflix in 15 Paesi, USA inclusi), assistenza tecnica 24/7 e garanzia “soddisfatti o rimborsati” completano l’offerta, che può essere sperimentata tramite una prova gratuita di 30 giorni.

Download PDF
Condividi sui Social Network:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI ICT SECURITY MAGAZINE

Una volta al mese riceverai gratuitamente la rassegna dei migliori articoli di ICT Security Magazine

Rispettiamo totalmente la tua privacy, non cederemo i tuoi dati a nessuno e, soprattutto, non ti invieremo spam o continue offerte, ma solo email di aggiornamento.
Privacy Policy