Perché l’autenticazione a due fattori è diventata una misura necessaria
20 Gennaio 2021
Chi ha paura dell’AI?
25 Gennaio 2021

Smart Manufacturing e Cybersecurity: come tutelare Privacy e Sicurezza digitale nella Industry 5.0 – Cyber Security Virtual Conference 2020

Quali linee guida seguire per la digitalizzazione dei processi industriali in conformità alla normativa europea

La tavola rotonda “Smart Manufacturing e Cybersecurity: come tutelare Privacy e Sicurezza digitale nella Industry 5.0” è stata organizzata da ICT Security Magazine nell’ambito dell’evento Cyber Security Virtual Conference 2020. Sono state affrontate le tematiche giuridiche ed informatiche inerenti l’approssimarsi della quinta rivoluzione industriale, un cambiamento che è ormai alle porte e sta conducendo verso una più stretta interazione tra l’uomo e le macchine. L’evoluzione verso l’industria 5.0 consentirà di sfruttare vantaggiosamente la capacità delle macchine per elevare i livelli produttivi e qualitativi, in risposta ad esigenze di mercato che richiedono rispetto degli standard ed un’ampia flessibilità. In tal senso, problematiche connesse alla tutela della privacy ed alla sicurezza informatica già presenti nell’industria 4.0 si ripresenteranno con nuova urgenza. Riguardo la protezione dei dati personali, riconosciuta dal Trattato di Lisbona come un diritto fondamentale dei cittadini dell’Unione Europea, il 24 maggio 2016 è entrato in vigore il General Data Protection Regulation (GDPR).

Molte aziende innovative si stanno tuttora impegnando per un completo adeguamento alla normativa comunitaria, avallata anche dall’organizzazione per lo sviluppo di macchine e dispositivi interconnessi ed analisi intelligenti (Industrial Internet Consortium). L’impatto del GDPR sulle moderne imprese, quali titolari del trattamento dei dati, è notevole. Va identificato, in tale transizione, un punto di convergenza fra norme e metodologie di lavoro interdisciplinari – dal processo di gestione e mitigazione del rischio alla tutela della sicurezza e della privacy. Come attuare un adeguamento concreto della realtà aziendale alla normativa in materia di Privacy?

Processi automatizzati, intelligenza artificiale e profilazione, utilizzo di nuovi software per la creazione dei processi interni ed i rapporti con il consumatore finale: quali aspetti legali devono essere tenuti presenti per implementare adeguati sistemi digitalizzati ed interconnessi? Con responsabilizzazione e consapevolezza delle proprie risorse, sia nel settore dell’industria 4.0 che andando verso l’integrazione nel mondo del lavoro di cobot e software intelligenti, devono essere adottate misure di sicurezza a tutela dei dati fin dalle fasi di progettazione. Gli esperti analizzano una moltitudine di scenari, ponendo l’accento sull’elevata dinamicità del contesto odierno, in cui le entità in grado di generare dati crescono esponenzialmente. Sarà evidenziata la stretta correlazione fra aspetti legali e tecnici, inclusi punti critici ed elementi di rischio nella nuova fabbrica interconnessa, tra progetti di smart manufacturing ed aspetti contrattuali.

Con Federica Calì – Governance, Risk & Compliance Consultant per Inthecyber Group – nel ruolo di moderatrice, hanno partecipato: Alessandra Delli Ponti, Avvocato esperta in privacy e diritto delle nuove tecnologie, Data Protection Officer; Andrea Maggipinto, Avvocato, IT & IP specialist e titolare dello Studio legale AMLAW; Igor Serraino, Ingegnere dell’Informazione, libero professionista e consulente nel settore IT.

I replay della tavola rotonda sono ora disponibili, vi invitiamo ad effettuare l’accesso o la registrazione per visualizzare il contenuto integrale, al seguente indirizzo web: ‘Smart manufacturing e cybersecurity: come tutelare Privacy e Sicurezza digitale nella Industry 5.0’.

 

Condividi sui Social Network:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI ICT SECURITY MAGAZINE

Una volta al mese riceverai gratuitamente la rassegna dei migliori articoli di ICT Security Magazine

Rispettiamo totalmente la tua privacy, non cederemo i tuoi dati a nessuno e, soprattutto, non ti invieremo spam o continue offerte, ma solo email di aggiornamento.
Privacy Policy